Posts From Redazione Thesignofcolor

L’iperrealismo di Patrick Commecy

L’artista francese Patrick Commecy, in collaborazione con la squadra A-Fresco, di cui è l’art director, regala un nuovo volto alle tristi facciate degli edifici cittadini. I palazzi si animano raffigurando scene di vita quotidiana, film e celebri attori, personaggi della storia, della letteratura e del teatro. Non mancano raffigurazioni di lavandaie, cavalieri, musicisti, panettieri, giornalai, postini, operai e bambini o, altre volte, di persone che un tempo abitavano quei palazzi,

Comunicazione web: come usare il colore!

Comunicazione e web. Colore e digitalizzazione. Nel mondo di oggi trascorriamo moltissimo tempo navigando in internet: i dati Audiweb del 2016 dicono che in Italia il World Wide Web ha ormai raggiunto l’88,7% della popolazione in età adulta e che mediamente trascorriamo due ore e un quarto al giorno navigando nella cosiddetta “rete” dai nostri dispositivi.
 Questo significa che un italiano adulto trascorre sul web mediamente 1/8 della propria giornata, se

Il Design infinito di Damiani

“Infiniti punti di vista generano infinite possibilità: il divenire della casa Ikea è fluido e poliedrico”. Queste sono le riflessioni all’origine del progetto realizzato dall’architetto Lorenzo Damiani per il colosso dell’arredamento svedese Ikea.Lorenzo Damiani, nato nel 1972, si è laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano. Si occupa di furniture e product design e ha collaborato con diverse aziende tra cui Cappellini, Campeggi, Ceramica Flaminia, Montina, Illy Caffè, IB

Cosa comunicano i colori che indossiamo?

Cosa comunicano i colori che indossiamo? Vi siete mai posti questa domanda? La scelta dei colori è dettata dal semplice caso o nasconde delle motivazioni? Dipende esclusivamente dalle tendenze che la moda ci impone oppure il nostro umore ha un ruolo in questo semplice gesto? Cercheremo di dare delle risposte a tutte queste domande, ma pariamo subito con un’importante informazione: il colore che scegliamo di indossare è una decisione inconsapevole,

Il potere terapeutico dei mandala

Forse non lo sapete, ma di mandala ne è pieno il mondo, fin da tempi antichissimi. Pensate alle pitture rupestri a forma di cerchio, a Stonehenge, all’architettura di molti templi antichi o ai rosoni delle chiese più belle che avete visto. La storia dei mandala è particolarmente legata all’Oriente, all’ambiente indu-buddhista, dove la costruzione di questo diagramma diviene momento di meditazione in contatto con sé e con le divinità. Ma allora

La street art colora la periferia di Napoli

La Street Art colora Ponticelli, grigio quartiere della periferia est di Napoli, il territorio più giovane per demografia tra i dieci della conurbazione partenopea e con il più alto tasso di dispersione scolastica e disoccupazione. Il Parco dei Murales, un vero e proprio museo a cielo aperto, è un programma di creatività urbana, tra riqualificazione artistica e rigenerazione sociale. Il progetto è condotto con la partecipazione della comunità residente e

Kate Malone, la ceramica diventa arte

La natura è la sua principale fonte d’ispirazione: il mare e la terra sono per Kate Malone un pozzo inesauribile di idee, forme e colori. Ma le sue creazioni nascono anche da uno studio accurato della storia della ceramica e dai suoi innumerevoli viaggi. Kate Malone, classe 1959, è nata a Londra ed è tra le ceramiste contemporanee più importanti e apprezzate grazie a un illustre carriera che dura da

Into-form, diverse forme per un nuovo relax

Non è un letto, non è una poltrona, nemmeno un divano, forse è tutte e tre le cose messe insieme. Si chiama Into-Form ed è la seduta ideata dalla vietnamita Koa Pham, dalla francese Madeleine Duflot e dalla polacca Ana Marcianiak. Le tre brillanti designer si sono conosciute al Central Saint Martins durante la laurea triennale in Product Design e hanno dato vita a Ilco, un nuovo studio di design.

Una casa arcobaleno a New York

Si chiama Monochrome ed è l’installazione firmata dall’artista australiana CJ Hendry allestita in un magazzino di 1858 mq a Greenpoint (Brooklyn, New York). L’illustratrice ha dato vita a un percorso in sette stanze monocolore, dipinte di colore Pantone, dove pareti, pavimenti e arredi sono dello stesso identico colore Pantone delle illustrazioni artistiche appese ai muri. I muri di questa finta casa sono stati realizzati con grandi mattoni Everblock. CJ Hendry