Arte

Barcellona: Casa Vicens, il manifesto di Gaudí

Non solo Casa Batlló, Park Güell e Sagrada Família: Barcellona possiede un altro gioiello, meno conosciuto degli altri, ma non per questo da trascurare. Basta guardare queste fantastiche immagini realizzate da David Cardelús, fotografo di architettura, per rimanerne affascinati. Il sevizio fotografico è stato realizzato presso Casa Vicens, edificio progettato e costruito dall’architetto catalano Antoni Gaudí, massimo esponente del modernismo catalano, definito da Le Corbusier il «plasmatore della pietra, del

Cosa nasconde la tela di un’opera d’arte?

Prima che un romanzo venga consegnato alle stampe, lo scrittore realizza un numero imprecisato di bozze. Cambia idea, piccoli dettagli, magari aggiunge un personaggio e ne toglie un altro. Questo fa parte del processo creativo di un’artista e, la stessa cosa, vale per i pittori. Quante cose si nascondono dietro la tela di un’opera d’arte finita? Gli esperti si sono posti questa domanda e hanno cercato di dare una risposta

Stephen Wiltshire, l’artista autistico che disegna le città

Dietro il nome di Stephen Wiltshire si nasconde una grande storia e un talento a dir poco straordinario. Stephen Wiltshire riesce a disegnare, attraverso la sua memoria, le mappe delle città in modo dettagliato dopo averle viste dall’alto, in elicottero, per qualche decina di minuti. Londra, New York, Città del Messico, Singapore, Roma e ancora tante altre grandi città sono state riprodotte su carta da Stephen Wiltshire. La sua capacità

Street art: i giganti di Ella & Pitr

Amano farsi chiamare Les Papiers Peintres e sono francesi. Stiamo parlando dell’ormai famoso duo Ella & Pitr, coppia di aerial street artist. I due si sono incontrati per caso nel 2007 e hanno immediatamente percepito una forte affinità artistica. Lei, attrice comica. Lui, street artist. L’incontro è avvenuto per le strade di St. Etienne, in Francia, mentre cercavano un posto dove attaccare uno dei loro disegni manifesto. Da qual momento

Coachella Festival 2019: le installazioni più belle

Anche quest’anno il Coachella Arts and Music Festival, giunto alla sua ventesima edizione, si è confermato uno degli eventi musicali più attesi e importanti del mondo, attirando migliaia di persone nella zona desertica di Indio, in California. Difficile, oggi, credere che la sua prima edizione, targata 1999, ebbe scarsissimo successo. L’evento diventò importante nel 2011, quando la macchina organizzativa riprese a lavorare. Da quell’edizione in poi l’evento è diventato sempre

Arte-Terapia di Barbara Merciari

L’Arte-terapia è quella disciplina che usa il materiale artistico e il processo creativo come percorso di cura. Come arte-terapeuta creo uno spazio protetto, l’Atelier, che è un vero e proprio setting in cui il cliente possa sentirsi tutelato e libero di rappresentare tutto ciò che gli viene in mente. La produzione non deve avere valore estetico, non viene mai giudicata qualitativamente, ma accolta come un messaggio che proviene dalla parte interna più

L’arte psichedelica di Felipe Pantone

Felipe Pantone è un artista argentino-spagnolo. Ha iniziato a fare graffiti all’età di dodici anni. Si è laureato in Belle Arti a Valencia (Spagna), dove ha sede il suo studio. Il lavoro di Pantone si occupa di dinamismo, trasformazione, onnipresenza e temi legati ai tempi attuali. Il suo lavoro è stato esposto in tutta Europa, America, Australia e Asia. Le opere firmate da Felipe Pantone evocano uno spirito di collisione

L’arte dei fili rossi di Chiharu Shiota

Chiharu Shiota è un’artista giapponese celebre in tutto il mondo per le sue straordinarie installazioni artistiche realizzate con dei fili. L’artista, nata nel 1972 nella prefettura di Osaka, ha studiato in Giappone e poi in Germania. Attualmente vive a Berlino. Ha esposto le sue opere nei musei più prestigiosi, ha girato il mondo, e, nel 2015, ha rappresentato il suo paese alla Biennale di Venezia riscuotendo critiche positive. Chiharu Shiota

Le sculture di ghiaccio di Harbin

Come ogni anno l’Ice Festival di Harbin ha aperto le sue porte per mostrare al pubblico i suoi magnifici edifici di ghiaccio. Harbin si trova nella provincia nord-orinentale dello Heilongjiang, in Cina, al confine con la Siberia. L’Harbin International Ice and Snow Sculpture Festival ospita oltre 100 strutture progettate per l’importante occasione da artisti provenienti da tutto il mondo, e realizzate utilizzando più di 200.000 metri cubi di ghiaccio e neve.