Arte della ceramica

Ceramiche dal mare: Eva Zethraeus

27 Nov , 2017  

Eva Zethraeus è nata in Svezia nel 1971 ed è cresciuta a Birmingham, in Inghilterra. Oggi vive e lavora nella città svedese di Göteborg. A 11 anni si trasferì con la sua famiglia a Madrid, in Spagna, ed è lì che nacque la sua grande passione per l’arte.

Tra le mura del Prado, museo che si trovava a pochi passi dalla sua scuola, si lasciò rapire dal trittico di Hieronymus Bosch, Giardino delle Delizie (1490-1510). Quest’opera fu la prima vera ispirazione dell’artista: osservandola vide per la prima volta il paesaggio come espressione artistica.

Le sue opere, ispirate ai paesaggi marini, sono caratterizzate da forme bimorfe ondulate e vibranti, che ricordano i movimenti lenti e sinuosi tipici dei coralli e delle piante marine.

L’artista negli anni ha sviluppato una serie di smalti che enfatizzano il senso di movimento delle sue creazioni. Molto spesso utilizza il platino in contrasto con i suoi smalti opachi, in modo da migliorare il più possibile le superfici delle sue sculture.

Eva Zethraeus ha completato nel 1998 il suo MFA (Master of Fine Arts) al collegio per il Design & Craft (HDK) presso l’Università di Göteborg. Le sue opere d’arte sono presenti nelle collezioni del National museum di Stoccolma e del Röhsska Museet di Göteborg e ha recentemente completato una decorazione pubblica per la struttura psichiatrica legale di Rågård.

 

Eva Zethraeus | Sito ufficiale 

 

 

Commenti

commenti

, , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *