jinkazamah

Design

La funzione del colore nel design

23 Gen , 2015  

La funzione del colore nel processo di creazione di un oggetto di design

 

Design è il termine col quale si definisce un prodotto, ma in realtà è qualcosa di molto più ampio. È esattamente il risultato finale di un processo di progettazione, di costruzione e di produzione, che si considera compiuto a tutti gli effetti solamente quando colui che lo mette in funzione, detto, nel gergo specifico, l’utilizzatore ne fa un uso corretto.

Per far sì che un prodotto, frutto di un processo così complesso, abbia successo, è necessario che gli operatori del settore come designer, produttori, addetti alla diffusione e alla promozione siano ferrati su vari ambiti della conoscenza che gira attorno al design.

Un designer approccia alla progettazione tramite la traccia che lascia su un foglio di carta per mezzo della sua grafite, dando origine ad un disegno a cui affida le sue idea. Poi entra in gioco l’utilizzo dei software informatici e dei modellatori 3D e successivamente a tutto questo si aggiunge una serie di competenze necessarie, che spaziano dalla tecnologia, agli strumenti e ai materiali i quali vengono impiegati nel processo di produzione di prototipi, che una volta collaudati, se approvati, danno il via all’industrializzazione del prodotto finale.

La qualità delle fasi di progettazione e di realizzazione del prodotto sono tanto importanti quanto inutili se a tutto quanto appena descritto non si tiene parallelamente conto dell’importanza della cultura d’impresa, dei contesti economici e dei sistemi aziendali e se non si sottovalutano la comunicazione e la pubblicità attraverso i quali si veicola l’informazione volta a promuovere e a far conoscere il prodotto. Insomma, il design non è solamente il risultato di un processo artistico, bensì l’esito di una catena di contributi, che implicano il coinvolgimento di molte figure professionali: dalla creazione alla distribuzione del prodotto finito sul mercato.

Dunque la creatività e il mercato, oggi, sono gli elementi che permettono un’adeguata diffusione del design, ma a giocare un ruolo fondamentale fra l’oggetto e il consumatore sono senz’altro la forma e soprattutto il colore.

Il colore è da sempre, nella comunicazione del prodotto, un elemento importantissimo perché ha la funzione e il potere di calamitare il pubblico per mezzo dell’efficacia del linguaggio cromatico, che se utilizzato sfruttando il suo potenziale al massimo, riesce a condurre il cliente nell’acquisto più o meno consapevole dell’oggetto di design.

Il colore è perciò una risorsa importantissima per il designer, il quale non può prescinderne dalla conoscenza storica, simbolica, evocativa e spirituale, perché rappresenta l’interfaccia visiva che entra, prima nonché più efficacemente, in contatto col fruitore.

 

 

Immagine di copertina: Jinkazamah

Commenti

commenti

, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *