Arte della ceramica

Le ceramiche surreali di Juliette Clovis

26 Giu , 2017  

Juliette Clovis è un’apprezzata artista francese contemporanea multidisciplinare. Le sue sculture di ceramica vertono su tre temi principali: la vita in contrapposizione con la morte, il legame fra tradizione e modernità e il rapporto fra l’essere umano e la natura che lo circonda. Per anni, Juliette Clovis ha lavorato sull’identità femminile e sulla rappresentazione delle donne nella società contemporanea e nella sua storia. Nelle sue opere più recenti, le donne sono state trasformate in esseri ibridi, mix di storia, miti e sogni.

L’artista, molto apprezzata in Francia, ma anche in Europa, Stati Uniti e Hong Kong, ha realizzato una serie di affascinanti e inquietanti busti femminili creati secondo la tradizione della porcellana di Limoges. La porcellana di Limoges è una porcellana a pasta dura prodotta a partire dal 1771 in diverse fabbriche della città di Limoges e in generale del dipartimento della Haute-Vienne.

Juliette Clovis, con questa serie di opere, tutti pezzi unici rigorosamente creati a mano, ha reinterpretato con grande creatività l’arte della ceramica in chiave moderna e surrealista. Le sue creazioni artistiche mescolano con originalità gli aspetti selvaggi della natura agli aspetti selvaggi dell’animo umano, indagano l’anima femminile trasformando i suoi busti in creature divorate con forza da farfalle, fiori, uccelli, rami e foglie. I corpi femminili si intrecciano a elementi della fauna e della flora. Come una scena ispirata a Hitchcock, possiamo quasi sentire il rumore della giungla. È l’inizio della morte causata da una natura affamata che vuole riacquistare i propri diritti.

 

Fonte immagini julietteclovis.com 

Commenti

commenti

, , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *