Arte della ceramica

Le chitarre in ceramica di Giovanni Andreani

29 Ago , 2016  

Giovanni Andreani è un ceramista di Deruta, comune di 10000 abitanti della provincia di Perugia, famoso per la produzione di ceramiche artistiche e inserito nella classifica dei borghi più belli d’Italia.

finituracassachitarraceramica

Quella di Giovanni è un’idea rivoluzionaria che nasce dalla voglia di uscire dai soliti schemi della ceramica. Attratto dalla creatività e dai meccanismi di ogni oggetto, nel 2003 ha deciso di dare vita a un insolito connubio tra ceramica e musica. Dopo vari studi ed esperimenti, nel 2005 è riuscito a creare la sua prima chitarra in ceramica. Un’impresa alquanto complicata, considerando il tipo di materiale utilizzato, ma ciò non ha impedito di ottenere un ottimo equilibrio tra stabilità e struttura, peso e qualità del suono. Non si tratta di un semplice rivestimento di ceramica, ma di un corpo fatto interamente in argilla con dipinti realizzati a mano che s’ispirano all’estro rinascimentale; il manico di mogano e palissandro, gli inserti sulla tastiera in madreperla e, in alto, intarsiate nel legno, le iniziali del nome dell’artista e la data di produzione.

284673_2069906825914_894951_n

Le chitarre, tutti pezzi esclusivi, non sono semplici oggetti da collezione, ma veri e propri strumenti musicali da suonare: Carlos Santana aprì il concerto dell’Umbria Jazz 2011 proprio con una delle chitarre di Giovanni Andreani.

278889_2069938346702_2307939_o

 

Fonte immagini ceramicsguitars.com

Commenti

commenti

, , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *