Le colorate illustrazioni di Olimpia Zagnoli

Olimpia Zagnoli è una giovane illustratrice; figlia d’arte (padre fotografo, madre pittrice), per lei è stato un percorso quasi naturale rivolgersi ad una carriera di tipo artistico: una volta laureatasi presso l’Istituto Europeo di Design a Milano, ha così iniziato con la costruzione del suo portfolio professionale.
Ispirata dalle illustrazioni del ventennio ’50-’70, ma anche da artisti quali Matisse e Picasso, fin dagli esordi, si è distinta grazie al suo stile originale, pulito e geometrico.

Le colorate illustrazioni di Olimpia Zagnoli Le colorate illustrazioni di Olimpia Zagnoli
Uno stile che inizialmente fece fatica a trovare un suo pubblico in Italia: l’artista fu infatti costretta a tentare la fortuna a New York, dove, con un pizzico di coraggio, entrò in contatto con Brian Rea, art director del New York Times: fu la sua prima committenza, che si rivelò determinante per il suo successo. Una volta rientrata in Italia, infatti, fu più semplice far accettare il suo stile, inizialmente, a parer suo, rifiutato perché troppo innovativo.
Figure geometriche e bidimensionali, che giocano sul contrasto, l’illusione ottica e un caleidoscopio di colori.

Le colorate illustrazioni di Olimpia Zagnoli Le colorate illustrazioni di Olimpia Zagnoli
I colori puri, accostati anche in maniera insolita e talvolta quasi stridente, sono uno degli elementi più caratterizzanti della sua produzione artistica, eppure non è sempre stato così: Olimpia afferma infatti che, agli inizi del suo lavoro d’illustratrice, aveva quasi paura di usare il colore.
Col tempo ha però iniziato a sperimentare accostamenti diversi, inizialmente timidamente fino a osare sempre di più, con colori che lei stessa reputa difficili, come ad esempio il giallo senape o il marrone o l’accostamento di nero e blu, solitamente poco usato.
Una scelta che si è rivelata vincente, portandola a collaborare con note aziende, riviste, case editrici: Olimpia Zagnoli non finisce mai di sorprenderci. Da poco ha anche lanciato, insieme a suo padre, un piccolo negozio online, dove è possibile acquistare oggetti che portano il suo stile inconfondibile e irriverente.

Commenti

commenti