Le scale più belle e colorate del mondo

Arte

Le scale più belle e colorate del mondo

21 Nov , 2016  

Stair Street Art, l’arte di dipingere le scale. Riqualificare vecchie scalinate e trasformarle in opere d’arte a prova di turisti, sta diventando una vera tendenza tra gli street artist di tutto il mondo, sempre alla ricerca di nuovi modi per sfruttare le superfici pubbliche. Colori, volti, messaggi di pace e fratellanza: le scale sono diventate una tela sulla quale dipingere e veicolare contenuti importanti. Dall’Asia al Sud America, attraversando l’Europa, sono tanti i paesi che vantano piccoli capolavori di questo genere. Salire o scendere questi gradini senza ammirarli, sarebbe un vero peccato. Gradino dopo gradino, passo dopo passo, i passanti possono ammirare l’incredibile creatività degli artisti che hanno lavorato per donare nuova linfa al patrimonio urbanistico. Ecco le scale più belle del mondo.

Le scale più belle e colorate del mondo

Beirut, Libano

Una vera esplosione di colore. Questa opera è stata realizzata da alcuni artisti di strada libanesi di nome Dhizahyners. Dopo aver scoperto una scala colorata in Germania hanno deciso di organizzarsi per fare lo stesso nella loro città. Grazie all’aiuto di Facebook si sono incontrati 12 artisti, poi il numero è cresciuto, come è cresciuto il numero di scale dipinte.

Le scale più belle e colorate del mondo

Seul, Corea del Sud

Affascinante, elegante e raffinata. Questa scala si trova a Seoul (Corea del Sud) e i suoi gradini portano all’entrata del Teatro della Musica della città (Sejong Center for the Performing Arts a Seul). Si tratta di un’importante punto di incontro per la musica, l’arte e la cultura. La scala rappresenta una donna in costume tradizionale coreano ed è stata realizzata in occasione della rappresentazione della Tosca.

Le scale più belle e colorate del mondo

Rio de Janeiro, Brasile

La famosa Escadaria Selaron è una vera e propria star tra gli abitanti di Rio de Janeiro. Realizzata dall’artista cileno Jorge Selaron, la scala conta più di 2000 piastrelle dipinte a mano e provenienti da ogni parte del mondo. È costituita da 250 gradini ed è lunga 125 m. L’artista ha definito la scala come il suo tributo al popolo brasiliano.

Le scale più belle e colorate del mondo

San Francisco, USA

The 16th Avenue Tiled Steps è un progetto nato nel 2003 dall’iniziativa di alcuni abitanti della zona di Moraga Street, a San Francisco. Successivamente si sono unite al progetto diversi artisti. Questo mosaico si sviluppa lungo i 163 gradini della scalinata del quartiere. Questa scalinata viene chiamata “Tiled Steps” ed è ricca di decorazioni marine e floreali.

Le scale più belle e colorate del mondo

Angers, Francia

Una scala molto diversa dalle altre. Protagonisti assoluti sono gli origami colorati. Il giallo, l’arancio e il rosa danno vita a queste girandole che, da lontano, potrebbero essere scambiate per foglie cadute dagli alberi. La scala si trova ad Angers, nella Valle della Loira. La città è bagnata dal fiume Maine ed è classificata come Patrimonio Unesco.

Le scale più belle e colorate del mondo

Wuppertal, Germania

Nella città di Wuppertal (Germania) troviamo questi 112 gradini conosciuti in tutto il mondo come le scale Holsteiner. Nel 2006/2008, l’artista tedesco Horst Glaesker, ha iniziato ad applicare della vernice acrilica sui gradini di questa scala. Un colore per ogni passo accompagnato da delle parole che raccontano le relazioni tra gli esseri umani: vita, famiglia, verità, onore, innocenza, madre, fortuna, rimorso, perdono. La scala è stata inserita dal sito Travel+Leisure nella lista delle scalinate più belle del mondo.

Le scale più belle e colorate del mondo

Caltagirone, Italia

Arriviamo finalmente in Italia, dove troviamo la spettacolare Scalinata di Santa Maria del Monte, monumento emblematico della Città di Caltagirone (Sicilia). Venne costruita nel 1606 per collegare la parte antica di Caltagirone alla nuova città costruita nella parte alta. La scalinata è lunga oltre 130 metri e conta 142 gradini. Le piastrelle di ceramica policroma sono decorate con motivi isolani che vanno dal X al XX secolo, raccolti e adattati. La Scalinata, originariamente a sbalzi, fu costruita nei primi anni del 1600 da Giuseppe Giacalone, ma solo nella seconda metà del 1800 fu unificata su progetto dell’architetto Salvatore Marino. Idealmente è divisa in dieci settori, uno per ogni secolo, ciascuno composto da quattordici gradini, con elementi figurativi che racchiudono diversi stili: normanno, aragonese, svevo, spagnolo, chiaramontano, rinascimentale, barocco fino ad arrivare al settecentesco e all’ottocentesco contemporaneo. Nel mese di maggio sulla scalinata si svolge l’Infiorata, un bellissimo omaggio che gli abitanti di Caltagirone fanno alla Madonna.

Commenti

commenti

, , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *