Virgil Abloh, direttore creativo di Louis Vuitton Menswear, per celebrare l’uscita della collezione di debutto Primavera / Estate 2019, ha inaugurato a New York la sua serie di installazioni psichedeliche ispirate a Il mago di Oz, film del 1932.

La celebre casa di moda ha chiesto all’artista di realizzare questa installazione che ha trasformato la 5th Avenue di New Yorke Rodeo Drive a Los Angeles. La prima installazione consiste in una figura olografica di ben 12 piani su un edificio della 5th Avenue.

A rendere straordinaria questa installazione è il fatto di essere visibile interamente solo da un punto preciso della strada che è stato segnato dallo stesso Virgil con una X sul marciapiede, creando l’illusione ottica di un gigantesco manichino sulla strada. Per l’importante  lancio della collezione, lo stilista ha creato anche delle speciali vetrine che rappresentano cieli saturi, campi di fiori e l’iconica strada di mattoni gialli.

L’imponente installazione è accompagnata da una scultura, simile alla figura dipinta sulla 5th Avenue. Si tratta di una scultura accovacciata, sviluppata su due piani della stazione giapponese Harajuku.

 

 

Commenti

commenti