Ci troviamo a Milano, lungo Corso di Porta Romana, al civico 113 è possibile ammirare un murale che ricorda i palazzi dell’artista Antoni Gaudí.

Percorrendo il corso, è davvero impossibile non notare quest’opera di street art caratterizzata da linee ondeggianti e sinuose.

Chi è l’artista che ha dipinto il murale che ricorda l’arte Gaudí?

L’opera si intitola “The Vision” ed è stata realizzata dallo street artist pugliese Cosimo Caiffa, in arte Cheone. 

L’opera sembra essere un chiaro riferimento all’arte dei palazzi realizzati da Antoni Gaudí. Osservando l’edificio sembra proprio di essere in Spagna davanti ad una delle opere architettoniche realizzate dall’artista spagnolo. Cheone per realizzare questo murale ha utilizzato esclusivamente la vernice, creando un’immagine di singolare bellezza ed impatto visivo.

Il murale sembra quasi prendere vita sulla facciata del palazzo, come se fosse in continuo movimento, pronto a catturare lo sguardo anche dei passanti meno attenti. Tutto ciò è possibile anche grazie all’utilizzo della tecnica del trompe l’oeil. Oltre ad essere di forte impatto, quello che stupisce di questo murale è la cura dei dettagli, dai cornicioni alle finestre tutto sembra muoversi ma in realtà è perfettamente immobile.

Perché proprio il civico 113?

Anche la scelta dell’edificio che fa da tela a questa meraviglioso murale non è casuale. Si tratta infatti di Casa Maiocchi, palazzo progettato nel 1920 da Piero Portaluppi. Questo edificio si distingue dagli altri adiacenti per la sua architettura in stile Art déco e anche per la sua posizione avanzata rispetto agli altri palazzi del corso. Questi aspetti facevano già di Casa Maiocchi un palazzo unico nel suo genere. Il murale realizzato da Cheone ha contribuito a renderlo ancora più particolare.

Il murale, inaugurato il 26 luglio scorso in Corso di Porta Romana dona un tocco fiabesco e di colore alla città di Milano e in poco tempo ha conquistato cittadini e turisti.

 

Credits: SiViaggia

Commenti

commenti