Design

Salone del mobile 2016: cosa aspettarsi e cosa non perdere

11 Apr , 2016  

Salone del mobile 2016: cosa aspettarsi e cosa non perdere

Dal 12 al 17 aprile si terrà a Milano la 55° edizione del Salone del mobile: l’evento di design forse più atteso ogni anno, che richiama migliaia di visitatori e che trasforma per una settimana l’intero tessuto cittadino.
Il fascino che il Salone del mobile esercita è facile a spiegarsi: l’evento infatti non coinvolge unicamente gli addetti ai lavori, ma incuriosisce un po’ tutti, grazie anche agli eventi paralleli del Fuorisalone, dislocati in diverse aree della città.

Salone del mobile 2016: cosa aspettarsi e cosa non perdere Salone del mobile 2016: cosa aspettarsi e cosa non perdere
Non possono mancare quindi delle visite all’area di Ventura/Lambrate, che ospita i lavori dei più brillanti studenti internazionali e delle giovani promesse italiane e non; ma consigliamo di non tralasciare l’area di Brera Design District o l’area delle 5 Vie, che anno dopo anno ha acquisito sempre maggiore consistenza.

Salone del mobile 2016: cosa aspettarsi e cosa non perdere Salone del mobile 2016: cosa aspettarsi e cosa non perdere
In fiera invece si potranno visitare, oltre ai padiglioni tradizionali dedicati all’arredo, anche i padiglioni dell’arredo bagno e cucine, nonché il sempre più crescente padiglione del lusso.
Se quindi la fiera risulta un po’ più specializzata, attirando perlopiù un pubblico che lavora nel settore, i diversi eventi cittadini permettono anche ai semplici curiosi di respirare la speciale atmosfera che la settimana del design emana.

Salone del mobile 2016: cosa aspettarsi e cosa non perdere Salone del mobile 2016: cosa aspettarsi e cosa non perdere
L’edizione del 2016 è inoltre molto attesa, poiché proprio quest’anno, in occasione del Salone, si potrà assistere anche all’apertura dell’Esposizione Internazionale della Triennale di Milano “Design after Design”, evento che non si ripeteva da 20 anni: un’occasione quindi speciale, che permetterà ai visitatori di godere di due eventi unici contemporaneamente e la cui inaugurazione fungerà da “apripista” per tutti gli eventi che si susseguiranno durante la settimana del design.
Il Salone del mobile è quindi anche un evento culturale, oltre che commerciale: dà luogo ad iniziative, eventi e mostre che permettono a chiunque si trovi a Milano in quel momento di fruire di diverse iniziative e di incontrare curiosi e designer provenienti da tutto il mondo.

Fonte immagini: dezeenventura projectsbrera design district

Commenti

commenti

, , , , , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *