Taxi Fabric è un interessante progetto artistico che ha trasformato i taxi di Mumbai in vere e proprie opere d’arte in movimento. Il progetto, guidato da Sanket Avlani, Mahak Malik, Nathalie Gordon e Girish Narayandass, nasce dal bisogno dei tassisti di distinguersi per attirare più clientela.

A seguito di una campagna di crowdfunding su Kickstarter, il team ideatore di Taxi Fabric, ha riunito circa trenta designer emergenti con l’obiettivo di trasformare volanti, sedili e cruscotti in tele itineranti. I giovani designer locali si sono messi a lavoro e hanno realizzato i rivestimenti, basandosi sulle storie personali dei singoli tassisti. Il risultato è stato sorprendente: un’esplosione di grafiche coloratissime, linguaggi, immagini e riferimenti culturali tipici dell’India, hanno conquistato le affollate strade di Mumbai, portando una ventata di allegria tra la gente.

TaxiFabric_01

Tra i progetti realizzati troviamo MONAD, disegnato da Samya Arif, che narra una storia d’amore tra due ragazzi separati alla nascita. C’è STP.BREATHE.FEEL., il progetto zen di Ankita Shinde, per un taxi che ti obbliga a fermarti, respirare e sentire. C’è anche CITY AS OBJECTS, disegnato da Sameer Kulavoo, che racconta la città di Mumbai tramite gli oggetti della città stessa. E infine A CENTURY OF REVOLT, di Kunel Gaur, che racconta attraverso le immagini la storia della cacciata degli inglesi dall’India.

Il progetto ha avuto un tale successo che i risultati ottenuti sono andati ben oltre le aspettative degli organizzatori. I giovani creativi non solo hanno raggiunto il loro obiettivo iniziale di 8.000 dollari nei primi 10 giorni, ma li hanno superati arrivando a 10.000 dollari.

TaxiFabric_02

Taxi Fabric è un progetto brillante che ha regalato alla città una ventata di colore e maggior riconoscimento ai giovani professionisti che, dopo essere intervenuti sui taxi di Mumbai, sono stati contattati per altri lavori. L’iniziativa ha conquistato anche Chris Martin, frontman dei Coldplay che, proprio all’interno di uno dei taxi, ha girato alcune scene del video di “Hymn for the weekend”.

Coldplay Taxi Fabric

Taxi Fabric, partito nell’estate del 2015, ha decorato fin’ora oltre 6.000 taxi e l’iniziativa è destinata a espandersi anche ad altre città indiane. La società che gestisce il servizio dei taxi ha invitato gli artisti di tutto il paese a partecipare per dare nuova vita ad autobus, treni e metropolitane.

 

Fonte immagini taxifabric.org

Commenti

commenti