Arte della ceramica

Tre tendenze dal mondo della ceramica

La piastrella in ceramica è senza ombra di dubbio un materiale di finitura che si distingue per le sue eccellenti qualità sia pratiche che decorative. Si tratta di un vero e proprio arredamento d’arredo per il soggiorno, la cucina, il bagno e la camera da letto. Ma come scegliere la piastrella giusta? Abbiamo scelto per voi le tre tendenze del momento. Pietra, metallo, ciottoli, granito, legno con effetto 3D. Il

Ceramica Raku, tra oriente e occidente

Nata in sintonia con lo spirito zen e legata alla tradizione orientale del tè, un rito realizzato con oggetti poveri e incentrato sulla tazza che gli ospiti si scambiavano, il Raku è una tecnica di cottura di ceramica giapponese in grado di valorizzare l’armonia delle forme e la bellezza delle piccole cose. Questa tecnica sta vivendo la sua seconda giovinezza. Sono molti gli appassionati di di design che negli ultimi anni

Arte della ceramica! Intervista ad Annalia Amedeo

“La dualità dell’essere e dell’apparire, dello svelato e del celato, della gioia e del dolore, sono aspetti in divenire di un unico perenne ciclo di trasformazione che interessano il mio lavoro artistico. Amo da sempre l’argilla per questa sua intrinseca capacità di trasformazione e per la memoria ancestrale che porta con sé e che riesce a trasmettermi. Le forme che creo, la materia che plasmo, diventano così una testimonianza ed

Ceramica: nuove tendenze 2021

Nuovo anno, nuove tendenze. Anche i produttori italiani di superfici ceramiche, sempre alla ricerca di nuove ispirazioni e tecnologie all’avanguardia, si sono preparati all’arrivo del nuovo anno. La ceramica, ancora una volta, si conferma un materiale dalle potenzialità infinite in tutte le sue varianti: effetto legno, pietra, marmo e cemento. Ma quali saranno i nuovi trend che varcheranno le soglie delle nostre case? Scopriamoli insieme. Quest’anno i produttori italiani si

Unmet, il colore dietro le sculture

L’artista Christina A. West, nata ad Atlanta, realizza sculture d’arte contemporanea con l’intento di riflettere sulle dinamiche create dai rapporti interpersonali. Le sue opere coinvolgono gli spettatori sia come voyeur che come soggetti fondendo i ruoli di attore e pubblico e interrompendo l’illusione di uno sguardo unilaterale onnipotente. La serie , UnmetUnmet – una serie di figure umane e busti – ruba l’ispirazione dall’arte classica, ma alle opere mancano delle

Ceramica in cucina: perché sceglierla?

La cucina è uno degli ambienti della casa più amati dagli italiani. Negli anni il suo ruolo all’interno delle abitazioni è cambiato: da luogo destinato unicamente alla preparazione di piatti deliziosi, si è trasformato con il passare del tempo in un’ambiente di condivisione dove parlare, ridere, rilassarci, stare insieme, magari davanti un buon bicchiere di vino rosso e a del buon cibo. Per questo motivo, in cucina, oltre al design,

Beth Cavener: le emozioni umane nella scultura

Si chiama Beth Cavener e con le sue opere in ceramica esplora le emozioni estreme e la psicologia umana attraverso le sue sono forme articolate, molto dettagliate e di forte impatto visivo, che riproducono in modo straordinario corpi animali. Si passa dai gatti predatori agli animali di grandi dimensioni. Capre, volpi e conigli descrivono sentimenti contrastanti, difficili, come la paura, la rabbia e l’amore. “In apparenza, queste figure sono semplicemente

La ceramica di Orvieto

Una tradizione millenaria, nata contemporaneamente ai primi insediamenti umani. La ceramica di Orvieto rappresenta un autentico vanto per la città e per tutta l’Umbria. Tra tutte le attività artigianali tradizionali quella che rappresenta maggiormente l’Umbria nel mondo è la produzioni di terrecotte e di maioliche. L’Umbria rientra a pieno titolo in quelle poche regioni dell’Italia che vantano ben quattro centri di antica tradizione ceramica: Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio e Orvieto.

Picasso e la ceramica. Storia di una passione

Forse non tutti lo sanno, ma Pablo Picasso (Málaga, 1881 – Mougins, 1973) è stato un grande appassionato di ceramica. È arrivato tardi a questa passione, precisamente durante l’estate del 1946. Soggiornava ad Antibes e per la prima volta decise di recarsi a Vallauris, un borgo della Costa Azzurra celebre per la sua produzione ceramica. Dopo aver visitato la fabbrica di ceramiche Madoura, iniziò a mettere su carta qualche idea. L’incontro con Suzanne e