Un’arte decorativa che conta millenni di storia, facile da pulire, posare, e resistente allo scorrere del tempo. Parliamo del mosaico, rivestimento murale risalente all’antica Grecia, quando veniva utilizzato per impreziosire grotte e anfratti dedicati alle Muse, e diffuso in tutto il mondo dagli antichi romani. Il suo impiego maggiore nelle abitazioni riguarda il bagno: dai pavimenti alle pareti o alla cabina doccia. Grazie alla sua intramontabile bellezza, e alla sua grande funzionalità, ha da sempre un ruolo da protagonista nelle finiture. A sceglierlo oggi sono soprattutto le coppie giovani e tutte quelle persone che immaginano per la loro casa un arredo bagno particolare.

Ma quali sono i vantaggi di un mosaico in ceramica? Iniziamo col dire che parliamo di un rivestimento che resiste all’usura del tempo e che è facile da pulire. Il mosaico si abbina con facilità a tutti gli stili: classico, moderno, country, minimal e così via. Grazie ai piccoli tasselli di cui è composto, permette di creare giochi geometrici e cromatici che non è possibile ottenere con altre tipologie di rivestimenti. È un prodotto affidabile, resistente all’umidità, ai liquidi, ai cambiamenti di temperatura e che non perde le sue caratteristiche dopo l’uso di prodotti chimici domestici. Non necessita di cure specialistiche e Il restauro può essere eseguito senza difficoltà. I materiali impiegati per questo tipo di rivestimento murale sono svariati, dai più tradizionali a quelli più moderni, ma per esaltare la classicità del tuo bagno, il suo stile elegante e curato, la scelta migliore è senza dubbio un mosaico in ceramica. La ceramica resiste bene ed è molto bella sia nei bagni piccoli che in quelli spaziosi e l’ampia varietà di opzioni di colore offre la possibilità di realizzare idee di design non standard.

Come scegliere il colore del mosaico? Oltre a soddisfare i vostri gusti personali, la scelta del colore deve essere finalizzata alla valorizzazione del bagno. Se il vostro bagno è molto piccolo, poco luminoso, e magari senza finestre, il mosaico dovrà essere di colore chiaro. Se il vostro bagno, invece, ha dimensioni importanti, potrete divertirvi anche con tonalità scure.

Alcune idee per sfruttare al meglio le potenzialità estetiche del mosaico?

  • Utilizzate un rivestimento a mosaico per realizzare una cornice dello specchio e impreziosirlo con forme e colori accattivanti.
  • Utilizzare un rivestimento a mosaico per l’ambiente doccia, magari rivestendo solamente una parete, e donare così un forte carattere alla vostra doccia, distaccandola dal resto del bagno.
  • Personalizzate il piano da appoggio per il lavabo con una decorazione a mosaico.
  • Potrete scegliere tra un’infinita di tessere che si differenziano per colori, disegni, grandezze e formati.

 

 

 

Commenti

commenti