Tag "fashion"

Il brand Kate Spade si tinge di verde con Pantone

Gli anni ‘90 hanno risentito l’influenza di un mood opaco e tagliente, scia di un glam estremamente minimalista e rappresentativo del decennio precedente. In questo contesto, il brand Kate Spade New York ha lanciato l’iconica borsa “Sam”, modello più gettonato del marchio, in una tinta verde vivida e rivoluzionaria, per diventare poi parte fondamentale dell’identità visiva del brand. Per onorarne la storia e far rivivere il prodotto oggi, Kate Spade

Pietro Terzini: la nuova arte fra social e realtà

Pietro Terzini, un personaggio unico nel suo genere e molto conosciuto sui social, rappresenta oggi una delle personalità più interessanti degli ultimi tempi, nel mondo di una nuova arte. Dopo sei anni trascorsi nel fashion system, Terzini ha deciso di raccontare la moda da un altro punto di vista, il suo. Laureato in architettura, ma da sempre appassionato di arte, Pietro grazie a uno sguardo acuto e un pizzico di

RedDuo: la ceramica creativa

Una coppia che su Instagram ha avuto un successo incredibile, è quella formata da due figure che realizzano ceramica creativa fatta a mano. Lo stampo artigianale e indirizzato verso un design armonico è costituito da manualità tradizionale e visioni futuristiche. Gli oggetti in questione non hanno forme consuete, ma anzi vogliono essere tanto originali quanto raffinati; quello di RedDuo è un dialogo fluido tra arte, moda e design. Il loro

Ultra Violet è il colore Pantone del 2018

Il colore del 2018 scelto da Pantone, l’azienda più autorevole in materia, è Ultra Violet (codice 18-3838). Gli esperti dell’istituto definiscono Ultra Violet come «una sfumatura di viola intensamente provocatoria e riflessiva» in grado di «comunicare originalità, ingenuità e un pensiero visionario che ci indica il futuro».   Se il colore Pantone del 2017 era stato il Greenery, un verde speranza leggero e rilassante, per quest’anno la scelta è ricaduta

Tra arte e moda: i volti di Benjamin Shine

Il debutto dell’artista Benjamin Shine nel 2015 non passò inosservato: le sue sculture in tessuto catturarono l’attenzione di molti. “Quando si prende in mano un pezzo di tulle, è leggero, è delicato, fragile, è femminile. L’idea è di giocare con queste qualità. Deve risultare facile come un pezzo di tulle fluttuante nell’aria che per caso ha formato questa immagine”, spiega Shine in un video che mostra il suo processo di creazione.