Tre ristoranti: design a confronto! Progettati nei minimi dettagli, eleganti, esclusivi: oggi vi presentiamo tre gioielli del design, ristoranti che regalano ai propri clienti delle location da sogno e un’esperienza unica.

Spazi ampi, linee rette e forme pulite. La città di San Paolo in Brasile ospita un nuovo ristorante, Tartuferia. L’esclusiva location è stata ideata dallo studio mf+arquitectos. Il progetto unisce l’interno con l’esterno e sfrutta al massimo l’illuminazione e la ventilazione naturale. Il ristorante è stato realizzato utilizzando materiali naturali come legno, cemento e pietra.

Stile minimal e richiami alla fotografia del regista Wes Anderson. Si chiama The Pink Zebra ed è un ristorante dai colori eccentrici situato nella città di Kanpur. Il ristorante si trova in uno dei palazzi più antichi della città indiana ed è composto da un lounge e un bar al primo piano, una sala principale al piano terra e una fantastica terrazza coperta. I 370 metri quadrati sono stati progettati dallo studio di design e architettura RENESA.

Lanterne e luci al neon per una elegantissima atmosfera orientale, anche se ci troviamo a Laval, Canada. Si chiama Miss Wong ed è stato progettato dallo studio Ménard Dworking Architecture & Design (MRDK). Gli architetti Guillaume Ménard e David Dworkind, per gli ambienti di questo esclusivo ristorante, hanno deciso di ispirarsi alla famosa attrice cino-americana degli anni Venti Anna May Wong. La sala centrale è circondata da quattro salette, ciascuna arredata in modo differente, pensate per regalare ai clienti un’esperienza culinaria più intima.

 

 

Commenti

commenti