È nato a Lisbona nel 1987 ed è un giovane artista portoghese. Di chi stiamo parlando?  Di Artur Bordalo e la sua arte rappresenta una vera e propria campagna in favore della sostenibilità.

Artur Bordalo

Chi è Artur Bordalo?

Si tratta di un giovane artista di Lisbona, nipote d’arte potremmo dire, in quanto suo nonno è il celebre pittore Real Bordalo.

Qualcosa sulla sua arte…

Cos’hanno di particolare le sue opere?

Per realizzarle, Artur Bordalo raccoglie, ricicla e assembla materiali e oggetti di ogni tipo, che riesce a trovare tra i rifiuti e nelle discariche.

Tutto nasce destrutturando il soggetto che vuole raffigurare, così da captare come poterlo ricreare pezzo per pezzo. Inizialmente l’artista cerca di capire come può realizzare ogni parte di ciò che ha in mente e poi successivamente tutti i pezzi vengono uniti. Alla fine Artur Bordalo termina le varie opere concentrandosi in modo particolare sui dettagli, cercando di rendere i soggetti da lui realizzati più originali possibile.

Il risultato è davvero sorprendente: speciali murales 3D realizzati con i materiali più impensabili, che all’interno dell’opera si possono distinguere facilmente.

Artur Bordalo

Qual è il concetto che si cela dietro l’arte di Artur Bordalo?

La natura dei materiali è resa particolarmente visibile volontariamente, poiché l’obiettivo è quello di trasmettere un messaggio molto chiaro: i rifiuti non sono scarti. 

Alla base della sua arte non c’è solo la volontà di riciclare i rifiuti così da salvaguardare l’ambiente, ma anche quella di sensibilizzare le persone verso un nuovo ruolo che è possibile attribuire a questi oggetti che in caso contrario verrebbero gettati. Il messaggio che l’artista ci comunica attraverso le sue opere di street art è senza dubbio profondo.

Attraverso i suoi lavori infatti, Artur Bordalo, non solo arricchisce le strade e gli edifici di molte città ma ci aiuta a riflettere in merito ad una tematica estremamente significativa.

Artur Bordalo

 

 

Credits: Vita

Commenti

commenti