La regione Umbria, vanta da tempo una grande tradizione ceramica. In particolare, ci sono quattro città che hanno fatto di questo materiale una vera e propria forma d’arte, un punto di forza locale.

È possibile percorrere l’itinerario sia in un solo giorno che in un intero weekend, visitando i centri storici delle quattro città e anche alcuni dei musei più noti in questa regione interamente dedicati a quest’arte così speciale e antica. Potrete ammirare manufatti e opere realizzati da diversi artisti e in diversi periodi storici, alcuni noti in tutto il mondo. 

ceramica

Alla scoperta della ceramica

Orvieto. Nel centro storico di questa città potrete ammirare molte botteghe e negozi di ceramica e decori in ogni dove realizzati con questo materiale, le cui radici sono storiche e contribuiscono a adornare l’intera città.

Merita sicuramente una visita il Museo delle Maioliche Medievali e Rinascimentali.

La seconda tappa è Deruta. In questa città non perdetevi l’esperienza in una delle tante botteghe di artigiani per provare a diventare almeno per un giorno apprendisti ceramisti. La ceramica realizzata a Deruta è talmente nota che le opere di alcuni artisti del luogo sono esposte al Museo del Louvre di Parigi. A Deruta è certamente da non perdere anche il Museo regionale della Ceramica.

ceramica

Il viaggio continua…

Si prosegue con Gubbio, per le vie del centro sono presenti numerose botteghe artistiche. Il Museo civico della città ospita diverse raccolte che meritano di essere ammirate e apprezzate in tutta la loro originalità.

Infine, la quarta ed ultima tappa è quella a Gualdo Tadino. In questa località gli opifici si trovano per lo più nelle zone periferiche ma per le strade del centro si incontrano alcuni negozi nei quali si può ripercorrere l’affascinante storia della ceramica gualdese.

Non perdetevi questo breve itinerario per fare un vero e proprio tuffo nell’arte della ceramica.

 

 

 

Credits: TgTourism

Commenti

commenti