Durante l’ultimo anno di pandemia, il desiderio di vivere e lavorare in ambienti sani, confortevoli, facili da vivere, ma anche versatili, è diventato per molti un vero e proprio bisogno. La necessità di abitare e lavorare in ambienti sicuri e rilassanti, durante quest’ultimo periodo ha innescato una nuova serie di esigenze che aziende e progettisti non potevano non tenere conto. In questo nuovo quadro, il gres porcellanato si conferma il rivestimento più amato, sia per la sua grande praticità, sia per il fatto che si tratta di un materiale altamente igienico. Scopriamo le nuove proposte decorative su cui hanno puntato progettisti e aziende per il 2021.

Tra le esigenze più forti, troviamo sicuramente la voglia di portare un po’ di natura all’interno delle nostre case. Ed è su questa premessa che nascono una serie di collezioni di tavole in gres porcellanato capaci di richiamare i colori caldi della natura. Tra queste troviamo la collezione Green Wood. Il progetto è di Blustyle by Cotto d’Este.

Questo progetto è invece completamente ispirato al marmo travertino. Stiamo parlando dell’idea realizzata da Aurum di Century (Fincibec). Materiali e architettura richiamano la tradizione del Mediterraneo. Il risultato è uno spazio armonioso e confortevole.

Una perfetta fusione tra natura, creazione e tecnica. Stiamo parlando della nuova collezione Sensi, nata dalla prestigiosa collaborazione tra Casa dolce casa – Casamood (Made in Florim) e lo studio di architettura e design Matteo Thun & Partners.

Ragno propone Eterna, una magnifica collezione ispirata alla pietra. Una vera e propria immersione in un’atmosfera caratterizzata da elementi naturali. Un materiale senza tempo che dona equilibrio e forte personalità a nostri spazi. Il gres porcellanato effetto pietra è facilmente adattabile ad ogni di ambiente, sia interno che esterno.

 

 

 

 

Commenti

commenti