Rassicurante, pacato, solido e concreto: in casa, il quiet luxury, come lo chiamano le riviste di moda, prende spazio e forma in un set di arredi dal gusto semplice. Oggetti dall’estetica minimale, giocati sulla logica della sottrazione, popolano il living per restituire un quadro che passa quasi inosservato.
Uno degli elementi principali da considerare: il divano!

Mimetizzati nell’ambiente che, più di tutti accoglie il ritmo frenetico della quotidianità, i mobili per il soggiorno sposano l’estetica old money. Sono un insieme di idee dal look sofisticato e dal portamento nordico!
Guardando alle proposte degli ultimi tempi, questo lusso discreto si ritrova nelle geometrie morbide degli imbottiti, nelle atmosfere calde e rassicuranti disegnate dalle luci e dai complementi passe-partout.

divano

Il divano: ma quali sono i modelli?

Puntati gli occhi sul principe del living, il divano componibile è perfetto per allestire una scenografia domestica, elegante e timeless. Compatto nella sua tripla seduta con braccioli esterni, il sofà tre posti convince per la silhouette morbida e accogliente.
Realizzato con legno proveniente da fonti sostenibili e certificato FSC, il divano modernoè rivestito da un tessuto testato, di alta qualità e adatto per un uso quotidiano intensivo.

Partecipa alla stessa famiglia di imbottiti il divano angolare, componibile e con tre sedute.
Aggiungendo spazio per le gambe, rispetto alla versione precedente, questo sofà in pieno stile chubby è l’incontro perfetto tra forma e funzione: generoso nei volumi, risulta complessivamente compatto ma comodissimo.
Le possibilità di colori sono infinite, ma qualche trucchetto esiste: il divano nero è in grado di ingannare la percezione dello spazio. Essendo un colore assorbente, consente al divano di alterare le dimensioni della stanza, riequilibrando anche la palette cromatica circostante.

Secondo te, il divano quiet luxury è davvero di tendenza?

Credits: Elle Decore

Commenti

commenti