«I designer e gli artisti provenienti da tutto il mondo, si incontrano nel cuore di Milano per la Design Week e danno vita a qualcosa di unico, proprio come in un’orchestra, dove i diversi strumenti, pur rimanendo protagonisti e collaborando, riescono a generare una melodia armoniosa». Ne parlano così gli organizzatori di questo Fuorisalone 2024.
Design da collezione, alto artigianato ma anche eventi in piazza e garage sale: il distretto 5 Vie presenta il suo programma di eventi “Unlimited Design Orchestra”.

Le tappe:

  • In Via Cesare Correnti, ci sarà l’indiana Gunjan Gupta con il suo Indian Tiny Mega Store, una piccola mostra che ha voluto ‘democratizzare’ il suo operato. La designer, ha sempre lavorato nel collectible design, realizzando una collezione per la tavola dedicata interamente a Ettore Sottsass e ai suoi viaggi in India.
  • Tappa imperdibile è come sempre quella a Palazzo Litta, dove lo studio spagnolo Eliurpi, presenterà le sue creazioni in paglia, caratterizzate da un senso estetico trasversale e contemporaneo.
  • Nel Palazzo di corso Magenta invece, troveremo la designer Sara Ricciardi con Under the Willow Tree, un’installazione che invita ad entrare tra le fronde sonore di un salice piangente. Queste, realizzate con antiche passamanerie e attivate dal movimento dei passanti, sottolineano quanto nel movimento facciamo tutti parte di un paesaggio solo!
  • Ultimo, ma non per importanza, il Design Pride by Seletti, la street parade nata sette anni fa da un’idea di Stefano Seletti che anche quest’anno invita tutti a festeggiare il design tra piazza Affari e piazza Castello.
milano

Credits: Living Corriere

 

milano

Credits: Living Corriere

Milano si popola: la Design Week

La Milano Design Week da sempre si dissemina attraverso la città! Come lo fa? Riscrivendo ogni anno la sua geografia specifica tra nomi noti, nuove entrate e qualche cambio di ambientazione.
Tra i grandi ritorni va segnalato il Fuorisalone Award, il premio che ogni anno vede un vincitore coinvolto.

Partendo dal macro tema proposto dal FuoriSalone, Materia Natura, la Brera Design Week promuove e incoraggia una cultura del progetto più consapevole. Lo fa, dando spazio agli attori e alle pratiche capaci di generare concrete e virtuose azioni di cambiamento, seguendo i principi dell’economia circolare.

“Quella del design è una settimana di esposizione e incontro per operatori e addetti ai lavori, ma anche un’occasione per offrire alla città, agli abitanti e ai turisti la possibilità di scoprire l’arte del design in tutte le sue forme.
E questo è ciò che da anni fa il distretto di Brera offrendo una ricca varietà di appuntamenti, installazioni e workshop che rispecchiano l’anima di un quartiere dal fascino unico.
Tutto questo contribuisce a confermare Milano come capitale mondiale del design”, dichiara Alessia Cappello, assessora al lavoro e sviluppo economico con deleghe a moda e design del Comune di Milano.

E tu, riuscirai ad esserci in uno dei giorni di Design Week e Fuorisalone?
Faccelo sapere nei commenti!

Credits: Living Corriere

Commenti

commenti